B(isciu) – Bowing Down To Her

Quando ho ricevuto la proposta di recensione di Bowing Down To Her di B(isciu) mi sono chiesto se fosse impazzito chi me lo aveva inviato o se il pazzo in realtà ero io. Nulla di tutto ciò comunque, e per fortuna, perché se è vero che i matti sono tutti fuori, qui, l’unico matto sono io che credevo di essere lontano anni luce da certo genere di produzioni.

continua a leggere

Andreotti – 1972

Andreotti, anno 1993 è l’ennesimo cantautore indie-pop che si presenta sulla scena musicale italiana. Nessun capisce chi sia, il suo volto è coperto dalla maschera di Andreotti, e con tutto ciò si può immaginare che non esiste la ricerca del successo ma solo ed esclusivamente la musica come centro dell’intero progetto.

continua a leggere

Mida Maze – Happy Death

I Mida Maze, romani, si formano nel 2015 quando Floriana Chiaramonte (voce e chitarra) e Umberto Duca (basso e synth) si incontrano per iniziare quella proficua collaborazione che li porta a mettere in atto idee e brani di Floriana e, successivamente, a scriverne di nuovi, così da mettere insieme e fondere le loro diverse esperienze e sensibilità.

continua a leggere

Esordio solistico di Annie Barbazza con l’album “Vive”

Un disco del quale se ne parlerà molto

Pubblicato su Dark Companion il 29 febbraio 2020 in tiratura limitata ed in vari formati cd dorati audiofili con cover a mini LP, vinile colorato con copertina apribile a croce, inserti, con una prima edizione di 500 cd gold e 360 vinili numerata a mano, Annie Barbazza mette ancora in risalto, se ce ne fosse bisogno, il suo inconfondibile talento

continua a leggere